Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri2/krilu/inc/includes.inc on line 128

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri2/krilu/inc/includes.inc on line 132

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri2/krilu/inc/includes.inc on line 134

Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri2/krilu/inc/includes.inc on line 136
Kril Home page - Poeti e ... - Poeti e stagioni: l'autunno
Deprecated: Function ereg() is deprecated in /membri2/krilu/inc/hpage.inc on line 113

Citazione del momento :  "Alzarsi è umano ma rimanere a letto è divino."   J. Greene

Cliccare per accedere al mio Blog


Comunicazione




Visitate
sul blog

LA VOSTRA ARTE
DI CARLA COLOMBO

la vetrina on line
dedicata a
KRILU'
(poesie, racconti e...altro)



Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/krilu/plugins/adm_membres/boxmemb.inc on line 4

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/krilu/plugins/adm_membres/boxmemb.inc on line 4
Connessione...
 Lista utenti registrati Membri: 70

membri 15 ultimi membri:
   diny57   Harley1   Harleymare   Harley   Gualty   nuvolotta   valkiro   test   mamaha   fralicom   emanuela   Andbeat   sissi71   Ambra   alessandra   

Your nickname:

Password:

[ Password persa ? ]


  Utente online: 0
  Anonimi online: 2

Visite totali Visite totali: 446488  

Webmaster - Infos

Ip: 162.158.63.145

Consigli e ricette



Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > animali


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > bellezza


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > casa


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > cibi e bevande


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > guardaroba


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > piante e fiori


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Consigli utili > salute


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > antipasti


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > primi piatti


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > secondi piatti


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > contorni


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > piatti freddi e insalate


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > dolci e dessert


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > bevande


Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in /membri2/krilu/inc/functions.php on line 1167

Ricette > pizze, focacce, quiche

Poeti e ... - Poeti e stagioni: l'autunno





SIBILLA ALERAMO
poetessa italiana
1876 - 1960


Silenzio d'autunno

Silenzio
d'autunno, raggiante.
Grave impenetrabile luminosit.
Profilo
d'un poco di mondo bruno
contro un poco di cielo terso.
Vene
cariche di un'ultima dolcezza.
Forse di sole eterno.
Silenzio
d'autunno, tremendo.





ATTILIO BERTOLUCCI
poeta italiano
1911 - 2000


Settembre

Chiaro cielo di settembre

illuminato e paziente

sugli alberi frondosi

sulle tegole rosse

fresca erba

su cui volano farfalle

come i pensieri damore

nei tuoi occhi

giorno che scorri

senza nostalgie

canoro giorno di settembre

che ti specchi nel mio calmo cuore.





VINCENZO CARDARELLI
poeta italiano
1887 - 1959


Autunno

Gi lo sentimmo venire

nel vento d'agosto,

nelle piogge di settembre

torrenziali e piangenti,

e un brivido percorse la terra

che ora, nuda e triste,

accoglie un sole smarrito.

Ora passa e declina,

in quest'autunno che incede

con lentezza indicibile,

il miglior tempo della nostra vita

e lungamente ci dice addio.


.`♥✿彡


Ottobre

Un tempo, era d'estate,
era a quel fuoco, a quegli ardori,
che si destava la mia fantasia.
Inclino adesso all'autunno
dal colore che inebria;
amo la stanca stagione
che ha gi vendemmiato.
Niente pi mi somiglia,
nulla pi mi consola,
di quest'aria che odora
di mosto e di vino
di questo vecchio sole ottobrino
che splende nelle vigne saccheggiate.

Sole d'autunno inatteso,
che splendi come in un di l,
con tenera perdizione
e vagabonda felicit,
tu ci trovi fiaccati,
vlti al peggio e la morte nell'anima.
Ecco perch ci piaci,
vago sole superstite
che non sai dirci addio,
tornando ogni mattina
come un nuovo miracolo,
tanto pi bello quanto pi t'inoltri
e sei l per spirare.
E di queste incredibili giornate
vai componendo la tua stagione
ch' tutta una dolcissima agonia.





GIOSUE' CARDUCCI
poeta italiano
1835 - 1907


San Martino

La nebbia a gl'irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;


ma per le vie del borgo
dal ribollir de' tini
va l'aspro odor de i vini
l'anime a rallegrar.

Gira su' ceppi accesi

lo spiedo scoppiettando:
sta il cacciator fischiando
sull'uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d'uccelli neri,

com'esuli pensieri,
nel vespero migrar.





GABRIELE D'ANNUNZIO
poeta italiano
1863 - 1938


I pastori

Settembre, andiamo. E' tempo di migrare.
Ora in terra d'Abruzzi i miei pastori
lascian gli stazzi e vanno verso il mare:
scendono all'Adriatico selvaggio
che verde come i pascoli dei monti.

Han bevuto profondamente ai fonti
alpestri, che sapor d'acqua nata
rimanga ne' cuori esuli a conforto,
che lungo illuda la lor sete in via.
Rinnovato hanno verga d'avellano.

E vanno pel tratturo antico al piano,
quasi per un erbal fiume silente,
su le vestigia degli antichi padri.
O voce di colui che primamente
conosce il tremolar della marina!

Ora lungh'esso il litoral cammina
la greggia. Senza mutamento l'aria.
il sole imbionda s la viva lana
che quasi dalla sabbia non divaria.
Isciacquo, calpesto, dolci romori.

Ah perch non son io c miei pastori?





EMILY DICKINSON
Poetessa statunitense
1830 - 1886


L'estate finita

Sono pi miti le mattine

E pi scure diventano le noci

E le bacche hanno un viso pi rotondo,

La rosa non pi nella citt.

L'acero indossa una sciarpa pi gaia,

E la campagna una gonna scarlatta.


Ed anch'io, per non essere antiquata,

Mi metter un gioiello





ALFONSO GATTO
poeta italiano
1909 - 1975


Arietta settembrina

Ritorner sul mare

la dolcezza dei venti

a schiuder le acque chiare

nel verde delle correnti.

AI porto, sul veliero

di carrubbe lestate

imbruna, resta nero

il cane delle sassate.

Saddorme la campagna

di limoni e darena

nel canto che si lagna

monotono di pena.

Cos prossima al mondo

dei gracili segni,

tu riposi nel fondo

della dolcezza che spegni.





NICOLS GUILLN
poeta cubano
1902 - 1989
(traduzione di Eugenio Montale)


Albero autunnale

Gi matura
la foglia pel sereno suo distacco
discende
nel cielo sempre verde dello stagno.
Nel calmo
languore della fine, l'autunno s'immedesima.
Dolcissima
la foglia s'abbandona al puro gelo.
Sott'acqua
con incessanti foglie
va l'albero al suo dio.





HERMANN HESSE
poeta tedesco naturalizzato svizzero
1877 - 1962


Settembre

Triste il giardino: fresca

scende ai fiori la pioggia.

Silenziosa trema

l'estate, declinando alla sua fine.

Gocciano foglie d'oro

gi dalla grande acacia.

Ride attonita e smorta

l'estate dentro il suo morente sogno.

S'attarda fra le rose,

pensando alla sua pace;

lentamente socchiude

i grandi occhi pesanti di stanchezza.







NAZIM HIKMET
poeta turco
1902 - 1963


Veder cadere le foglie

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
Soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quella che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso.

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.






GIACOMO LEOPARDI
Poeta italiano
1798 - 1837

La Foglia

Lungi dal proprio ramo,
povera foglia frale,
dove vai tu? Dal faggio
l dov'io nacqui, mi divise il vento.
Esso, tornando a volo
dal bosco alla campagna,
dalla valle mi porta alla montagna.
Seco perpetuamente
vo pellegrina, e tutto l'altro ignoro.
Vo dove ogni altra cosa,
dove naturalmente
va la foglia di rosa,
e la foglia d'alloro.






FEDERICO GARIA LORCA
poeta spagnolo
1898 - 1936


Mattino d'autunno

Che dolcezza infantile

nella mattinata tranquilla!

C' il sole tra le foglie gialle


e i ragni tendono fra i rami

le loro strade di seta.


.`♥✿彡

Sera d'autunno

La sera

si vest di freddo.

Dietro i vetri appannati

tutti i bambini

vedono tramutarsi in uccelli

un albero giallo.

La sera distesa

lungo il fiume.

Un rossore di mela

trema sui tetti.





MARINO MORETTI
poeta italiano
1885 - 1979


Autunno

Il cielo ride un suo riso turchino
bench senta l'inverno ormai vicino.
Il bosco scherza con le foglie gialle
bench l'inverno senta ormai alle spalle.
Ciancia il ruscel col rispecchiato cielo,
bench senta nell'onda il primo gelo.
E' sorto a pi di un pioppo ossuto e lungo
un fiore strano,un fiore a ombrello,un fungo.





PABLO NERUDA
poeta cileno
1904 - 1973


Profumo di legna

Tardi, con le stelle

aperte nel freddo

aprii la porta.

Il mare galoppava

nella notte.

Come una mano

dalla casa oscura

usc l'aroma

intenso

della legna custodita.

L'aroma era visibile

come se l'albero

fosse vivo.

Come se ancora palpitasse.

Visibile come una veste.

Visibile come un ramo spezzato.





GIOVANNI PASCOLI
poeta italiano
1855 - 1912


Nebbia

E guardai nella valle: era sparito
tutto: sommerso! Era un gran mare piano,
grigio, senz'onde, senza lidi, unito.

E c'era appena, qua e l, lo strano
voco di gridi piccoli e selvaggi:
uccelli sparsi per quel mondo vano.

E alto, in cielo, scheletri di faggi,
come sospesi, e sogni di rovine
e di silenzosi eremitaggi.

Ed un cane uggiolava senza fine.





BORIS PASTERNAK
poeta russo
1890 - 1960


Bosco d'autunno


Ha messo chiome il bosco d'autunno.
Vi dominano buio, sogno e quiete.
N scoiattoli, n civette o picchi
lo destano dal sogno.
E il sole pei sentieri dell'autunno
entrando dentro quando cala il giorno
si guarda intorno bieco con timore

cercando in esso trappole nascoste.





SANDRO PENNA
poeta italiano
1906 - 1977


Autunno

Il vento ti ha lasciata un'eco chiara,

nei sensi, delle cose ch'hai vedute

- confuse - il giorno. All'apparir del sonno

difenderti non sai: un crisantemo,

un lago tremulo e una esigua fila

d'alberi gialloverdi sotto il sole.





SALVATORE QUASIMODO
poeta italiano
1901 - 1968


Autunno

Autunno mansueto, io mi posseggo
e piego alle tue acque a bermi il cielo,
fuga soave d'alberi e d'abissi.

Aspra pena del nascere
mi trova a te congiunto;
e in te mi schianto e risano:

povera cosa caduta
che la terra raccoglie.





CARLO ALBERTO SALUSTRI
TRILUSSA

poeta italiano
1871 - 1950


Foglie gialle

Ma dove ve ne andate,
povere foglie gialle
come farfalle
spensierate?
Venite da lontano o da vicino
da un bosco o da un giardino?
E non sentite la malinconia
del vento stesso che vi porta via?





VITTORIO SERENI
poeta italiano
1913-1983


Settembre


Gi lolea fragrante nei giardini

damarezza ci punge: il lago un poco

si ritira da noi, scopre una spiaggia

daride cose,

di remi infranti, di reti strappate.

E il vento che illumina le vigne

gi volge ai giorni fermi queste plaghe

da una dubbiosa brulicante estate.

Nella morte gi certa

cammineremo con pi coraggio,

andremo a lento guado coi cani

nellonda che rotola minuta.





BORIS SLUCKIJ
poeta russo
1919 - 1986


Bosco autunnale


A chi somiglia il bosco in pieno autunno?
Soprattutto ad un sommesso incendio.
Lambiscono mute la coppa dei cieli
gialle lingue di fiamma.
Pi d'uno scialle zingaro screziato
il bosco ancora un p verde.
Ad ogni albero, come ad un fal,
puoi riscaldarti l'anima.





GIUSEPPE UNGARETTI
poeta italiano
1888 - 1970


Dopo la nebbia

Dopo tanta
nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle.

Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore
del cielo


.`♥✿彡


Si sta come

d'autunno

sugli alberi

le foglie.






PAUL VERLAINE
poeta francese
1844 - 1896


Canzone d'autunno

I singhiozzi lunghi
dei violini d'autunno
mi feriscono il cuore
con languore monotono.
Ansimante e smorto,
quando l'ora rintocca,
io mi ricordo
dei giorni antichi
e piango;

e me ne vado
nel vento ostile
che mi trascina
di qua e di l
come la foglia morta.







Data creazione : 18/02/2009 @ 4:21 PM
Ultima modifica : 20/10/2015 @ 6:43 PM
Categoria : Poeti e ...
Pagina letta 4083 volte


Anteprima di stampa Anteprima di stampa     Stampa pagina Stampa pagina

react.gifOpinioni su questo articolo


Nessuno ha lasciato un commento.
Diventa il primo a farlo!


Menu
+ Chi è Krilù?
+ Giardini letterari
+ Giochi e passatempi
+ I link
+ I miei banner
+ Leggende di fiori, piante e montagne
+ Piccole storie
+ Poeti
+ Poeti e dialetti
 -  Poeti e ...
+ Ravenna, la mia città
+ Saggezza in pillole
La penna di Kril
+ Giocando con le parole ©
+ Gli articoli
+ I racconti ©
+ Il libro
+ Le poesie ©
+ Le poesie
+ Le poesie ©
+ Le poesie in dialetto ©
+ Le poesie in dialetto
+ Le poesie visive ©
+ Lo scrigno dei ricordi ©
+ Lo scrigno dei ricordi ©
Votami

Se il sito ti è piaciuto, non ti costa nulla premiarlo con un click in queste top list:


Visita Top Amici di Web-Link!

Web-Link TopSites

MultiClock

crea da Chris DUNN

Indovino

Io posso leggere nei vostri pensieri. Non ci credete ? Provate ! Vi ricrederete ...

^ Torna in alto ^

GuppY - http://www.freeguppy.org/
  Site powered by GuppY v4.5.19 2004-2005 - CeCILL Free License